"Il mezzo può essere
paragonato a un seme,
il fine a un albero;
e tra mezzo e fine
vi è esattamente
lo stesso inviolabile nesso
che c'è tra seme e albero"
(Gandhi)